Connettiti con Renovato 21

Satira

Il pianista discriminato, green pass remix

Pubblicato

il

Il film è Il Pianista di Roman Polanski, pellicola sulla tragica sorte degli ebrei polacchi durante l’occupazione nazista. La pellicola fu premiata con tre Oscar nel 2003.

 

Qualcuno ha satireggiato modificandolo in questo modo. Ascoltate bene i dialoghi. Ci sta.

 

No?

 

 

Continua a leggere

Arte

Tempesta di neve costringe 60 persone ad ascoltare per tre giorni cover degli Oasis. Nessuna vittima

Pubblicato

il

Da

 

 

È accaduto a Swaledale, alla Tan Hill Inn, una locanda che si vanta di essere il pub situato più in alto di tutto il Paese. A fine novembre il luogo è stato colpito dalla Tempesta Arwen, che in certe aree ha portato venti a 144 chilometri orari.

 

Più di 60 persone che si trovavano nel pub hanno trovato le strade bloccate dalla neve. Anche la corrente era saltata.

 

Gli sventurati hanno così dovuto essere intrattenuti per 3 giorni da una band di cover degli Oasis, chiamata con molta fantasia Noasis, che evidentemente era in grado di suonare anche senza energia elettrica.

 

Non è noto quante volte sia stata ripetuta la cover di Wonderwall, e quali altre perle insopportabili dei litigiosi fratelli mancuniani siano state inferte alla popolazione bloccata nella locanda.

 

Al momento Renovatio 21 non è in grado di affermare se si sia trattato di un nuovo studio di un progetto MK Ultra segretamente rilanciato

Al momento Renovatio 21 non è in grado di affermare se si sia trattato di un nuovo studio di un progetto MK Ultra segretamente rilanciato, una nuova ricerca dei limiti di sopportazione della mente umana posta sotto immenso stress e tortura. Gli Oasis come arma psicologica tuttavia potrebbero funzionare assai.

 

Come noto, la CIA ha usato musica metal ad altissimo volume nei suoi protocolli di tortura a sospetti terroristi islamici. Lo si vede rappresentato in film come Zero Dark Thirty.

 

L’uso della brutta musica come tortura geopolitica era stato tentato anche contro il  presidente panamense Manuel Noriega, il quale, rifugiatosi dal Nunzio Apostolico durante l’invasione americana di Panama del 1989, fu assediato, con grande dispiacere anche dell’ambasciatore vaticano, da altoparlanti militari americani che trasmettevano rock 24 ore su 24, con ripetizione continua, pare, della canzone dei Clash I fought the law. La dolorosa missione di pressione psicologica sul dittatore mesoamericano aveva nome Operation Nifty Package.

 

Tutti gli avventori del pub, che sono entrati il venerdì sera per poi uscire solo il lunedì mattina, sembrano essere sopravvissuti all’esperienza. Sulla carta, non era detto che ce la facessero, ma stiamo imparando in questi tempi che la resistenza umana sa essere incredibile.

 

Si ritiene che agli Oasis sia inoltre possibile imputare un altro immane danno all’umanità, che è la diffusione – specie in Italia – del nome Liam.

 

 

 

 

Immagine di Will Fresch via Wikimedia pubblicata su licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 Generic (CC BY-SA 2.0)

Continua a leggere

Satira

Biliardino vaccinale: ecco il campionato Calcio Balilla mRNA 2021

Pubblicato

il

Da

 

Un’immagine vale mille parole. Un’immagine di satira di più.

 

Ecco il Campionato Calcio Balilla 2021, l’anno del vaccino mRNA.

 

«Il giocattolo da avere quest’anno per Natale»

 


Della questione degli attuali misteriosi infortuni cardiaci nei campi di calcio Renovatio 21 ha parlato spesse volte: piuttosto casualmente, il 2021 è da almeno 130 anni a questa parte (cioè, da sempre) l’anno con più morti sul campo di gioco.

 

Fosse solo il calcio. Enigmi simili si ripetono per la pallavolo, l’hockey, il cricket, l’atletica, football, mountain bike
In effetti, c’è poco da ridere.

 

 

 

Immagine da Twitter

Continua a leggere

Grande Reset

2030, l’eccitante sogno di Klaus Schwab

Pubblicato

il

Da

 

Un video satirico dà la possibilità di dare una sbirciata al futuro del Grande Reset.

 

Il video prende le mosse da una famosa e inquietantissima campagna del WEF di Davos, l’élite economico-politica mondiale guidata da Klaus Schawb, il proponente ufficiale del Grande Reset globale che cambierà per sempre vite e modi di produzione dell’intera civiltà umana.

 

Nella campagna, riemersa di recente (ma cancellata dallo stesso WEF una volta registrate le reazioni del pubblico), viene detto al pubblico: «non avrai niente e sarai felice».

 

 

Nel filmato di animazione di satira è ben descritta una società di individui soli nel loro cubicolo con il forno a microonde, con tempo limitato (per questioni ambientali) sotto la doccia, che  drogati di metaverso, impiegati da multinazionali immense e controllati in ogni singola espressione dal fact-checking in tempo reale.

 

Per noi un incubo, per qualcuno invece potrebbe essere un sogno eccitante.

 

 

Non siamo sicuri ci sia qualcosa da ridere.

 

 

 

Renovatio 21 è censurata sui social media. Iscrivetevi alla nostra Newslettera e al nostro canale Telegram.

 

 

 

Immagine screenshot da YouTube

Continua a leggere

Più popolari