Il generale Flynn crede che il COVID sia stata una «operazione armata» dalla Cina

 

 

 

L’ex consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Trump, Michael Flynn, ha commentato la rinnovata attenzione riguardo teoria secondo cui il coronavirus proveniva da un laboratorio di Wuhan, affermando che si trattava di una «weaponized operation», una «operazione armata, militarizzata.

 

«Abbiamo avuto più di un anno di persone in tutto il mondo che hanno dovuto rispondere a domande difficili», ha detto Flynn durante un’intervista su 1320 AM WJAS.

 

«Credo che quello che scopriremo è che questa è stata un’operazione armata della nazione cinese con una certa collaborazione… di altri Paesi»

Il generale tre stelle ha proseguito: «La gente di questo Paese chiede risposte. Credo che quello che scopriremo è che questa è stata un’operazione armata della nazione cinese con una certa collaborazione… di altri Paesi».

 

Mentre Flynn ha suggerito che l’epidemia fosse “una sorta di attacco”, ha anche affermato che potrebbe essersi “avvenuto per errore a causa delle cattive condizioni operative all’interno di questi laboratori in Cina”.

 

Ha anche chiarito che crede che il COVID sia un vero virus e che molte persone anziane siano davvero morte a causa di esso, contrastando le affermazioni dei media mainstream di sinistra secondo cui crede che l’intera pandemia sia completamente «messa in scena».

 

«La gente di questo paese non sopporterà semplicemente di continuare a percorrere questa strada di queste falsità e queste bugie sulle origini del COVID»

«Dobbiamo chiedere al nostro governo [di sapere] esattamente cosa è successo», ha esortato Flynn, aggiungendo che «abbiamo fatto chiudere l’intero Paese e il mondo intero, le persone hanno perso i loro mezzi di sussistenza e le loro attività… questo ha causato un enorme cambiamento in tutta la nostra società».

 

«La gente di questo paese non sopporterà semplicemente di continuare a percorrere questa strada di queste falsità e queste bugie sulle origini del COVID» ha tuonato il generale.