L’ex direttore di Pfizer risponde al fact-checker: «ammasso di menzogne»

 

 

 

 

 

 

L’ex vicepresidente di Pfizer risponde al fact-checking di Reuters, definendolo «un mucchio di bugie».

 

L’ex vicepresidente e direttore scientifico di Pfizer Michael Yeadon ha recentemente dichiarato a America’s Frontline Doctors (AFLDS) che « vale la pena confutare» un articolo di  fact checking di Reuters, che definisce le sue dichiarazioni «disinformazione».

L’ex vicepresidente di Pfizer risponde al fact-checking di Reuters, definendolo «un mucchio di bugie».

 

Questa non è la prima volta che Reuters ha cercato di screditare Yeadon, già noto ai lettori di Renovatio 21 per le sue dichiarazioni sulla pericolosità del vaccino COVID e sulla follia dell’operazione sanitaria globale in atto. 

 

 

Questa volta, Reuters ha definito Yeadon un «no-vax» che «ha fatto affermazioni infondate».

 

Il «verdetto» conclusivo dell’articolo contro Yeadon cerca di affermare che «le persone infette ma prive di sintomi possono diffondere il coronavirus; le persone vaccinate sono meglio protette ma non immuni al 100%; la ricerca mostra che i vaccini COVID-19 sono sicuri ed efficaci per gli adulti e le donne in gravidanza».

 

«1. Trasmissione asintomatica. È decisamente una bugia. Hai visto quel video in cui Fauci afferma che “è sempre una persona sintomatica che guida un’epidemia e mai persone senza sintomi”? Un medico dell’OMS ha detto esattamente la stessa cosa. C’è anche un fantastico articolo di rivista peer-reviewed che mostra che la trasmissione domestica nei casi asintomatici era effettivamente zero

In merito all’articolo, Yeadon ha dichiarato che «le dichiarazioni narrative che sono state ripetutamente rivendicate dalle autorità, che sono un mucchio di bugie».

 

Esse sono:

 

«1. Trasmissione asintomatica. È decisamente una bugia. Hai visto quel video in cui Fauci afferma che “è sempre una persona sintomatica che guida un’epidemia e mai persone senza sintomi”? Un medico dell’OMS ha detto esattamente la stessa cosa. C’è anche un fantastico articolo di rivista peer-reviewed che mostra che la trasmissione domestica nei casi asintomatici era effettivamente zero. Tutto si sposa con le affermazioni che ho fatto e con la logica biologica».

 

«2. Varianti. Sono solo idioti. Posso mostrare diversi articoli di buona qualità che dimostrano che le cellule T di una persona convalescente o di una persona immunizzata riconoscono tutte le varianti allora disponibili, ancora una volta, come previsto dai fondamenti dell’immunologia. Le chiacchiere deboli nel loro pezzo sugli anticorpi sono risibili».

 

«3. Vaccini. I ba***** in realtà affermano che i vaccini sono sicuri. Abbiamo monitoraggio VAERS, Yellow Card ed EMA. Abbiamo un meccanismo di tossicità. Abbiamo diverse lettere aperte all’EMA (avviso di coaguli di sangue) che sono state immediatamente seguite dal ritiro del vaccino (per i coaguli di sangue)».

«2. Varianti. Sono solo idioti. Posso mostrare diversi articoli di buona qualità che dimostrano che le cellule T di una persona convalescente o di una persona immunizzata riconoscono tutte le varianti allora disponibili, ancora una volta, come previsto dai fondamenti dell’immunologia. Le chiacchiere deboli nel loro pezzo sugli anticorpi sono risibili»

 

«4. Gravidanza/fertilità. Nessuno sano di mente pensa che dare trattamenti sperimentali alle donne incinte sia altro che avventato. Soprattutto quando i test di tossicità riproduttiva sono incompleti».

 

Yeadon ha continuato dicendo che «oltre a questa stupidità, ci sono due recenti rivelazioni pubbliche: (I) la distribuzione del vaccino nei tessuti dei topi mostra una concentrazione molto preoccupante nelle ovaie. Nessuno lo ha seguito, quindi l’ipotesi deve essere che questo stia accadendo anche negli esseri umani e (II) la nostra preoccupazione espressa nella petizione del dicembre 2020 all’EMA sulla reattività crociata immunitaria tra la proteina spike e la sincitina-1 umana è stata confermata. Di recente è stato pubblicato un documento che mostra le giovani donne che producono anticorpi contro la sincitina-1 entro pochi giorni dalla vaccinazione».

 

«Naturalmente si tratta di una frode. Immaginate che il numero di persone nel Regno Unito che erano state effettivamente uccise dal virus, invece di morire con esso, fosse solo un paio di migliaia; sareste per strada con torce e forconi» aggiunge il dottor Yeadon.

 

«I governi di tutto il mondo hanno mentito, mentito e mentito su ognuno dei punti narrativi centrali su questo virus».

«I governi di tutto il mondo hanno mentito, mentito e mentito su ognuno dei punti narrativi centrali su questo virus»

 

«L’effetto del rispetto delle loro ridicole risposte politiche è stato quello di svuotare e probabilmente di aver distrutto economicamente diversi paesi del G20, e di fatto ha aumentato il numero di morti evitabili, non ultimo per la privazione dell’assistenza sanitaria».

 

«Queste persone hanno tutte bisogno di essere rinchiuse in quella nuova struttura ad alta sicurezza in costruzione a Wellingborough, Northants. Il caso prima facie contro una dozzina di persone nel Regno Unito garantisce il loro arresto in attesa di procedimenti penali».

 

«Se queste cifre sono dello stesso ordine di grandezza anche per altri paesi, e non c’è motivo di presumere il contrario, allora il COVID-19 è un inganno di proporzioni senza precedenti e qui sono stati commessi crimini su vasta scala contro l’umanità,».