L’ex direttore del CDC afferma che il C-19 è probabilmente fuggito dal laboratorio di Wuhan

 

 

 

L’ex direttore del CDC Robert Redfield ha dichiarato alla CNN che ritiene che il coronavirus possa essere sfuggito dall’Istituto di virologia di Wuhan già nel settembre 2019.

 

«Penso ancora che l’eziologia più probabile di questo patogeno a Wuhan sia la… fuga da un laboratorio. Altre persone non ci credono, va bene. La scienza alla fine lo scoprirà», ha detto l’ex capo del Centres for Diseases Control, il potente ente americano (di origine militare) per il controllo delle epidemie.

 

«Penso ancora che l’eziologia più probabile di questo patogeno a Wuhan sia la… fuga da un laboratorio»

«Non è insolito che i patogeni respiratori su cui si lavora nei laboratori infettino il lavoratore di laboratorio».

 

«Questo non implica alcuna intenzionalità. È la mia opinione, vero? Ma sono un virologo. Ho passato la mia vita in virologia».

 

Redfield,  ha sottolineato che normalmente quando un agente patogeno passa da animale a umano «gli ci vuole un po’  per capire come diventare sempre più efficiente».

«Non è insolito che i patogeni respiratori su cui si lavora nei laboratori infettino il lavoratore di laboratorio».

 

Questo è il motivo per cui pensa che il virus sia stato esposto a colture di laboratorio umano all’interno dell’Istituto di virologia prima di essere rilasciato accidentalmente.

 

Il dottor Anthony Fauci ha risposto ai commenti di Redfield affermando che c’erano solo «una serie di teorie» sull’origine del virus.

 

 

Renovatio 21 ha subito attacchi e censure oramai da un anno per aver scritto subito che poteva trattarsi di un virus sintetico – financo di un’arma batteriologica

Come scrive Summit News, dopo aver trascorso mesi a cercare di negoziare la visita, i funzionari dell’OMS hanno in gran parte assolto la Cina dalla colpa per la pandemia COVID-19 dopo aver visitato un laboratorio di virologia a Wuhan per sole 3 ore.

 

Un eminente scienziato tedesco dell’Università di Amburgo ha pubblicato a febbraio i risultati di uno studio di un anno che conclude che la causa più probabile della pandemia di coronavirus era una fuga di notizie dall’Istituto di virologia di Wuhan.

 

Renovatio 21 ha subito attacchi e censure oramai da un anno per aver scritto subito che poteva trattarsi di un virus sintetico – financo di un’arma batteriologica.

Nella mentalità militare (cioè, nel pensiero profondo degli Stati) ciò che necessita di un vaccino può essere usato come arma contro chi quel vaccino non lo ha

 

Perché, c’è da considerare sempre il dual use: come sanno le persone del settore, nella mentalità militare (cioè, nel pensiero profondo degli Stati) ciò che necessita di un vaccino può essere usato come arma contro chi quel vaccino non lo ha.