Coronavirus, Bill Gates difende la Cina

 

 
Bill Gates ha difeso con veemenza la Cina e la risposta iniziale al Coronavirus data dal gigante totalitario asiatico.
 
Gates ha preso le difese del Paese retto dal Partito Comunista Cinese in una trasmissione CNN in cui ha dichiarato all’anchorman, il noto giornalista Fareed Zakaria,  che Pechino «ha fatto bene molte cose».

 

 

Si tratta di una narrativa opposta a quella dell’amministrazione Trump e oramai emergen un po’ ovunque, quella per cui la Cina ha messo a tacere gli informatori e mentito sulla trasmissibilità del virus.

«La Cina ha fatto molte cose nel modo giusto»

 

Proprio da qui partiva la domanda di Zakaria a Gates: «Come risponderebbe all’accusa che i cinesi hanno insabbiato? Hanno essenzialmente ingannato il resto del mondo e, di conseguenza, dovrebbero essere ritenuti in qualche modo responsabili di questo?».

 

«Ora è il momento di ottenere quel vaccino»

 

Gates risponde: «Beh, non penso che sia una cosa tempestiva perché non influisce sul modo in cui agiamo oggi. Sai, la Cina ha fatto molte cose nel modo giusto. All’inizio, come qualsiasi paese in cui un virus prima si presenta, possono guardare indietro e dire che hanno mancato alcune cose».

«Alcuni paesi hanno risposto molto rapidamente e hanno messo in atto i loro test, ed hanno evitato l’incredibile dolore economico – ed è triste che anche gli Stati Uniti da cui ti saresti aspettato che lo avessero fatto bene, lo hanno fatto particolarmente male – ma non è il momento di parlarne» ha continuato il miliardario di Windows.

 

Gates ha poi suggerito che questo è il momento «di prendere la grande scienza che abbiamo, il fatto che siamo insieme in tutto questo, sistemare test e trattamenti e ottenere quel vaccino e minimizzare i trilioni in dollari e le molte cose acui non puoi dare dimensione  in termini economici, cose che sono terribili per la situazione in cui ci troviamo.

«Questa è una distrazione», ha aggiunto Gates, riguardo al dare la colpa alla Cina

 

«Questa è una distrazione», ha aggiunto Gates, riguardo al dare la colpa alla Cina. «Penso siano state dette molte cose errate e ingiuste».

 

 

Gates aveva parlato alla TV pubblica cinese pochi giorni fa. La TV di Stato della Repubblica Popolare lo aveva difeso ridicolizzando chi parla di una «cospirazione Bill Gates» attorno al Coronavirus.

Bill Gates, dopo il ritiro dei fondi USA da parte di Trump, è ora con la Cina il maggiore donatore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità

 

Ricordiamo che Bill Gates, dopo il ritiro dei fondi USA da parte di Trump, è ora il maggiore donatore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità; curioso che egli difenda modo la Cina Popolare, che è pure oggi uno dei maggiori contribuenti dell’OMS.