«Mettete la maschera», ve lo ordina un robot

 

 

Un robot normalmente utilizzato per fornire assistenza ai clienti ha ora una nuova missione; Scansione del viso con tecnologia AI per verificare se indossi una maschera e chiederti di indossarla. Lo riporta Summit News.

 

Al tempo delle maschere divenute obbligatorie in molti paesi all’interno di supermercati, edifici pubblici e sistemi di trasporto, SoftBank Robotics Europe ha riprogrammato il suo androide «carino» per aiutare a far rispettare le nuove regole.

 

Il robot  scansiona i volti delle persone e poi dice alle persone che non indossano una maschera di indossarle, ringraziando quelli che le stanno già indossando

Una dimostrazione video mostra il robot che scansiona i volti delle persone e poi dice alle persone che non indossano una maschera di indossarle, ringraziando quelli che le stanno già indossando.

 

«Utilizzando un’intelligenza artificiale con riconoscimento AI e Single Shot Detector, Pepper è in grado di scansionare i volti di un massimo di cinque persone contemporaneamente», riferisce la testata tecnologica Engadget.

 

 

«Sul tablet di Pepper, un cerchio verde apparirà intorno all’immagine di chiunque indossi una maschera e un cerchio rosso apparirà intorno all’immagine di chiunque non abbia una maschera. Pepper può ringraziare le persone per aver indossato le maschere o ricordare a qualcuno di coprirsi la bocca».

Il padrone dell’azienda, Masayoshi Son, è un visionario che crede che la vita dell’uomo sarà interamente governata dall’Intelligenza Artificiale

 

SoftBank, il produttore di Pepper, è un colosso delle telecomunicazioni giapponesi. Il suo padrone, Masayoshi Son, è un visionario che crede che la vita dell’uomo sarà interamente governata dall’Intelligenza Artificiale, che Son vede come un elemento ubiquo del domani, come lo è oggi l’elettricitò. Egli infatti vi ha investito cifre astronomiche tramite il suo fondo Vision Fund, che raccolse la cifra record di 100 miliardi di dollari, facendo sottoscrivere i regnanti sauditi come le grande imprese come Apple. Il giornale online EFFEDIEFFE ha pubblicato tempo addietro un denso ritratto di questo personaggio che pare cautamente fondamentale per il nostro futuro.

 

La società afferma che non vengono utilizzati o archiviati dati personali, sebbene la tecnologia di scansione del volto sia ampiamente utilizzata da aziende e governi in stati dittatoriali come la Cina per imporre la conformità e punire i dissidenti del punteggio di credito sociale. Softbank è nota per aver astutamente investito in startup tecnologiche cinesi, come Alibaba.

 

Non si tratta di una tecnologia nuova: molte aziende italiane hanno acquistato ancora in pieno lockdown – in Cina, ovviamente – software di visione artificiale che segnalano l’assenza di mascherine sul volto delle persone inquadrate dalla telecamera-

 

Diceva Oscar Wilde: date ad uomo una maschera e vi dirà la verità. Oggi, caro Oscar, il mondo è molto cambiato: date ad un uomo la maschera ed egli vivrà nella menzogna.

L’efficacia delle maschere continua a essere oggetto di accesi dibattiti, con esperti sia nei Paesi Bassi che in Svezia che affermano che sono inutili, mentre altri sostengono che potrebbero persino aiutare a diffondere la malattia perché chi li indossa li tocca spesso e hanno maggiori probabilità di ignorare il distanziamento sociale.

 

Ad ogni latitudine terrestre, la maschera è diventata un simbolo di conformità.

 

Diceva Oscar Wilde: date ad uomo una maschera e vi dirà la verità. Oggi, caro Oscar, il mondo è molto cambiato: date ad un uomo la maschera ed egli vivrà nella menzogna.