Londra, manifestazione massiva contro il passaporto COVID

 

 

Il 29 maggio 2021 almeno 50 mila persone (alcuni dicono molte di più) hanno marciato per le strade di Londra, sfilando dinanzi al Parlamento, per protestare contro l’istituzione del passaporto sanitario – il lasciapassare vaccinale, green pass, o come lo si vuole chiamare.

 

I partecipanti hanno fatto capire di non tollerare questa contrazione delle libertà personali sancite dalla legge, con il pretesto oramai completamente non credibile dell’emergenza sanitaria pubblica.

I media del resto del mondo, Italia in testa, non ne hanno fatto la minima menzione.

 

Le decine di migliaia hanno ribadito che la Libertà è un valore, mentre la sanità non è che un bene.

 

I media britannici hanno ignorato la manifestazione e schernito i partecipanti. La maggior parte dei media, compresi quelli che si considerano «indipendenti» come The Guardian, hanno definito i manifestanti «antivaccinisti».


 

I media del resto del mondo, Italia in testa, non ne hanno fatto la minima menzione.