John Voight: «La sinistra sta bruciando e distruggendo le nostre città. Trump è l’unico uomo in grado di salvare questa Nazione»

 

 

 

Torna a parlare, con un video postato di recente, l’attore hollywoodiano John Voight, premio Oscar e padre della diva Angelina Jolie nonché amico personale fidato del presidente Donald J. Trump, che egli ritiene essere « l’unico uomo in grado di salvare questa Nazione»

 

Il video precedente, pubblicato anche da Renovatio 21, aveva fatto scalpore, e gli era costato pesanti attacchi.

 

«Sono stato attaccato dai miei colleghi, che dicevano che io sto predicando la violenza, quando la verità è che lo stanno facendo loro. La sinistra sta bruciando e distruggendo le nostre città»

«Sono stato attaccato dai miei colleghi, che dicevano che io sto predicando la violenza, quando la verità è che lo stanno facendo loro. La sinistra sta bruciando e distruggendo le nostre città».

 

Nonostante la bandiera che garrisce alle sue spalle, il discorso di Voight si fa ancora più tetro e determinato.

 

«Stiamo scendendo lungo una strada senza nome, ora. Non dobbiamo permettere alla nostra Nazione di andare in pezzi».

 

«Stiamo scendendo lungo una strada senza nome, ora. Non dobbiamo permettere alla nostra Nazione di andare in pezzi».

Perché, dice il Premio Oscar, «questo è ciò che vogliono: distruggere l’America».

 

«Lasciate che vi avverta che siamo in grande pericolo se cadiamo sotto un’amministrazione Biden».

 

Quindi Voight passa all’attacco dello Stato in cui risiede, la California, «governato da una mafia goscista», e in particolare del governatore.

 

 

«Lasciate che vi avverta che siamo in grande pericolo se cadiamo sotto un’amministrazione Biden»

«Il governatore Newsom sta togliendovi la nostra libertà, la vostra libertà. Sono disgrazie per l’umanità lui e la sua parente Nancy Pelosi, che sta cercando di tirare giù il Presidente Trump. Il governatore Newsom ha distrutto molte vite di persone che dipendevano dalle loro attività. E ora vole chiudere tutto un’altra volta».

 

«È un bugiardo, come tutta la sinistra che sta cercando di distruggere gli USA».

 

Quella dell’attore suona davvero simile ad una chiamata alle armi.

«Noi vogliamo lottare per la nostra libertà. Non la libertà di bruciare la bandiera, ma di issarla, con la gloria di questa terra di libertà».

 

«Noi vogliamo lottare per la nostra libertà. Non la libertà di bruciare la bandiera, ma di issarla, con la gloria di questa terra di libertà».

 

«Chiedo a tutti di combattere questa battaglia ora e di mandarli tutti a casa… Facciamo vedere quanto corrotti sono i goscisti con la loro voti fraudolenti…  lasciate che la verità mostri se stessa».

 

L’appello di Voight è accorato al punto di divenire spudoratamente religioso:

«I modi in cui saremo attaccati saranno difficili da riparare, ma con il vostro amore, le vostre preghiere, le vostre verità possiamo vincere la battaglia contro questa forza malvagia che sta prendendo il controllo di questo Paese».

 

«Combattiamo questo Male ora, sapendo che le Verità di Dio li smaschereranno tutti… Lasciate che chieda a tutti di pregare nel nome di Gesù, Mosè e tutti i Santi».

 

«I modi in cui saremo attaccati saranno difficili da riparare, ma con il vostro amore, le vostre preghiere, le vostre verità possiamo vincere la battaglia contro questa forza malvagia che sta prendendo il controllo di questo Paese».

 

Infine un avvertimento:

 

«Siamo una nazione che ha combattuto una Guerra Civile, e abbiamo vinto quella battaglia».

 

«Siamo una nazione che ha combattuto una Guerra Civile, e abbiamo vinto quella battaglia»

Parole che fanno capire come il tessuto sociale americano sia oramai pronto a strapparsi per sempre.