Un informatore dice che il 25% dei residenti in una casa di cura tedesca è deceduto dopo il vaccino Pfizer

 

 

Renovatio 21 traduce questo articolo per gentile concessione di Children’s Health Defense.

 

 

 

Reiner Fuellmich e Viviane Fischer, avvocati e membri fondatori del Comitato investigativo tedesco sul coronavirus , intervistano un sanitario di una casa di cura di Berlino che descrive cosa è successo durante e dopo il lancio del vaccino COVID di Pfizer.

In un video di 40 minuti, Reiner Fuellmich e la sua associata Viviane Fischer, avvocati e membri fondatori del Comitato investigativo tedesco sulcoronavirus, intervistano un informatore non identificato in una casa di cura a Berlino, in Germania.

L’informatore, un sanitario, descrive cosa è successo nella struttura di cura durante e dopo il lancio dei vaccini COVID-19

 

L’informatore, un sanitario, descrive cosa è successo nella struttura di cura durante e dopo il lancio dei vaccini COVID-19. La voce dell’informatore è stata distorta per proteggere l’identità dell’individuo ed è in tedesco con sottotitoli in inglese.

 

L’informatore descrive come sette dei 31 residenti con demenza in una casa di cura  ono morti dopo la prima dose del vaccino Pfizer e un ottavo era vicino alla morte al momento dell’intervista.

 

Dopo la seconda dose, altri 11 residenti si sono ammalati gravemente e un altro è morto.

 

In altre parole, il 25% dei residenti è morto immediatamente e il 36% è stato gravemente ferito in breve tempo.

In altre parole, il 25% dei residenti è morto immediatamente e il 36% è stato gravemente ferito in breve tempo.

 

Il video contiene filmati non-identificabili della casa di cura, dove una squadra di tre o quattro persone, tra cui un soldato in uniforme, vaccina i residenti, in molti casi usando la forza. Il filmato è preoccupante in quanto mostra alcune persone che resistono alle iniezioni ma vengono comunque vaccinate.

 

Fischer ha presentato una denuncia per conto dell’informatore ai pubblici ministeri e alla polizia. Chiedono un’indagine da parte delle forze dell’ordine e la pubblicità su queste informazioni per fermare ulteriori morti.

 

Una squadra di tre o quattro persone, tra cui un soldato in uniforme, vaccina i residenti, in molti casi usando la forza. Il filmato è preoccupante in quanto mostra alcune persone che resistono alle iniezioni ma vengono comunque vaccinate

Un’indagine sui decessi in questa particolare casa di cura non sarà la prima indagine sui decessi tra gli anziani nelle strutture di assistenza, dopo essere stati vaccinati con un vaccino COVID – ci sono state molte segnalazioni di persone anziane che muoiono dopo i vaccini.

 

A gennaio, i funzionari in Norvegia e Germania hanno detto che stavano esaminando i decessi in seguito al vaccino. Il mese scorso, in Spagna, i funzionari hanno temporaneamente sospeso i vaccini dopo che 46 residenti di case di cura sono morti dopo aver ricevuto il vaccino.

 

Il Global Times ha riferito la scorsa settimana che 16 anziani in Svizzera sono morti in seguito alle vaccinazioni COVID.

 

Un’indagine sui decessi in questa particolare casa di cura non sarà la prima indagine sui decessi tra gli anziani nelle strutture di assistenza, dopo essere stati vaccinati

Negli Stati Uniti, secondo gli ultimi dati disponibili del Vaccine Adverse Event Reporting System, l’età media di coloro che sono morti a seguito di vaccini COVID è 77,8.

 

Children’s Health Defense sta lavorando a stretto contatto con Fuellmich e i suoi collaboratori presso il Comitato investigativo tedesco sul Coronavirus per cercare informazioni e giustizia in merito a COVID-19.

© 1 marzo 2020, Children’s Health Defense, Inc. Questo articolo è riprodotto e distribuito con il permesso di Children’s Health Defense, Inc. Vuoi saperne di più dalla Difesa della salute dei bambini? Iscriviti per ricevere gratuitamente notizie e aggiornamenti da Robert F. Kennedy, Jr. e la Difesa della salute dei bambini. La tua donazione ci aiuterà a supportare gli sforzi di CHD.