USA, 4.115 completamente vaccinati sono stati ricoverati in ospedale o sono morti a causa di reinfezione da COVID

 

 

Renovatio 21 traduce questo articolo per gentile concessione di Children’s Health Defense.

 

 

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno riportato 3.907 ricoveri e 750 decessi in persone completamente vaccinate contro il COVID con un vaccino autorizzato dalla FDA al 21 giugno.

 

 

Secondo i nuovi dati dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), più di 4.100 persone sono state ricoverate in ospedale o sono morte con COVID negli Stati Uniti nonostante fossero state completamente vaccinate.

 

Secondo i nuovi dati del CDC più di 4.100 persone sono state ricoverate in ospedale o sono morte con COVID negli Stati Uniti nonostante fossero state completamente vaccinate

Al 21 giugno, quasi la metà (49%) dei casi si è verificata in donne e il 76% aveva 65 anni e oltre. Ci sono stati un totale di 3.907 ricoveri e 750 decessi tra coloro che hanno contratto nuovamente l’infezione, anche se non tutti i ricoveri potrebbero essere stati dovuti principalmente al COVID, scrive Forbes.

 

Viene registrato un caso di reinfezione se una persona risulta positiva al SARS-CoV-2 due settimane dopo aver ricevuto l’iniezione singola di Johnson & Johnson (J&J) o dopo aver completato il ciclo di due dosi con il vaccino Moderna o Pfizer.

 

Secondo il sito Web del CDC, il numero di infezioni da vaccino COVID è probabilmente una stima al ribasso di tutte le infezioni da SARS-CoV-2 tra le persone completamente vaccinate a causa della segnalazione passiva e volontaria.

 

«Questi dati di sorveglianza sono un’istantanea e aiutano a identificare i modelli e a cercare segnali tra i casi di reinfezione dopo il vaccino», ha affermato l’agenzia. «Nessun modello inaspettato è stato identificato nei casi di reinfezione segnalati».

 

Il 1° maggio, il CDC è passato dal monitoraggio di tutti i casi di reinfezione da vaccino segnalati alla segnalazione dei soli casi che hanno comportato il ricovero in ospedale o la morte, una mossa per cui l’agenzia è stata criticata dagli esperti sanitari.

 

Secondo il Wall Street Journal, quasi la metà degli adulti infettati in un focolaio della variante Delta in Israele era stata completamente vaccinata con il vaccino Pfizer

Sebbene il CDC abbia affermato che il cambiamento nella segnalazione «contribuirà a massimizzare la qualità dei dati raccolti sui casi di maggiore importanza clinica e per la salute pubblica», il cambiamento nella segnalazione si traduce in un numero complessivo inferiore di segnalazioni di casi di reinfezione negli Stati Uniti.

 

Secondo i dati del CDC, al 30 aprile sono state segnalate un totale di 10.262 infezioni dopo il vaccino SARS-CoV-2 da 46 stati e territori degli Stati Uniti, inclusi 995 ricoveri e 160 decessi.

 

 

Quasi la metà degli adulti in Israele e nel Regno Unito infettati dalla variante Delta erano completamente vaccinati

Secondo il Wall Street Journal, quasi la metà degli adulti infettati in un focolaio della variante Delta in Israele era stata completamente vaccinata con il vaccino Pfizer.

 

Le persone completamente vaccinate che sono entrate in contatto con la variante Delta dovranno essere messe in quarantena, ha dichiarato Chezy Levy, direttore generale del ministero della salute israeliano in una dichiarazione del 23 giugno.

In Israele il 40%-50% dei nuovi casi su è verificato in persone che erano state vaccinate

 

Levy ha dichiarato all’emittente statale Kan Bet che circa il 40%-50% dei nuovi casi su è verificato in persone che erano state vaccinate, ha riportato Haaretz.

 

«Anche se i numeri sono bassi, il fatto che questo colpisca le persone vaccinate significa… che stiamo ancora controllando quante persone vaccinate sono state infettate», ha detto Levy.

 

Lunedì, Levy ha affermato che un terzo dei nuovi casi giornalieri riguardava persone che erano state vaccinate. Sebbene siano preliminari, le cifre mostrano che la variante Delta può diffondersi anche in luoghi come Israele dove sono state vaccinate ampie porzioni della popolazione.

 

Le cifre mostrano che la variante Delta può diffondersi anche in luoghi come Israele dove sono state vaccinate ampie porzioni della popolazione

All’inizio di questo mese, il Daily Mail ha riportato che un nuovo studio nel Regno Unito ha mostrato che 12 (o il 29%) di 42 persone completamente vaccinate sono morte dopo aver contratto la variante Delta. Nel briefing tecnico di Public Health England del 25 giugno, la cifra era salita al 43% (50 su 117), con la maggioranza (60%) che aveva ricevuto almeno una dose di vaccino.

 

 

Casi di reinfezione di alto profilo

Come riportato da The Defender a maggio, Bill Maher era stato completamente vaccinato quando è risultato positivo al COVID, spingendo la HBO a riprogrammare la registrazione di due dei suoi spettacoli.

 

Nello stesso mese, otto persone della squadra degli Yankees sono risultate positive al COVID, inclusi allenatori, membri dello staff e il due volte interbase dell’All-Star Gleyber Torres. Almeno l’85% del team era stato vaccinato.

 

Il 10 giugno, due passeggeri completamente vaccinati a bordo di una nave da crociera Celebrity sono risultati positivi al COVID e sono stati isolati, secondo il Royal Caribbean Group. La nave era  stata annunciata come la prima crociera di completamente vaccinati in Nord America, secondo il New York Times.

Il presentatore TV Bill Maher era stato completamente vaccinato quando è risultato positivo al COVID, spingendo la HBO a riprogrammare la registrazione di due dei suoi spettacoli

 

I 650 membri dell’equipaggio e i 600 passeggeri della nave dovevano essere vaccinati prima dell’imbarco e dovevano mostrare la prova di un test COVID negativo effettuato entro 72 ore dalla navigazione.

 

Positivi anche due passeggeri di una crociera nel Mediterraneo operata da MSC Crociere.

 

 

Megan Redshaw

 

 

 

Traduzione di Alessandra Boni

 

 

 

 

© 29 giugno, Children’s Health Defense, Inc. Questo articolo è riprodotto e distribuito con il permesso di Children’s Health Defense, Inc. Vuoi saperne di più dalla Difesa della salute dei bambini? Iscriviti per ricevere gratuitamente notizie e aggiornamenti da Robert F. Kennedy, Jr. e la Difesa della salute dei bambini. La tua donazione ci aiuterà a supportare gli sforzi di CHD.