Dottore inglese radiato perché salva i bambini dall’aborto chimico

 

 

Renovatio 21 traduce questo articolo di Bioedge.

 

 

Su richiesta di un importante fornitore di aborti, il Medical Practitioners Tribunal Service ha vietato a un medico del Regno Unito di aiutare le donne a invertire gli effetti dei loro aborti chimici. Potrebbe essere radiato.

 

Come spesso accade, questa storia è intricata. Abbiate pazienza.

Il Medical Practitioners Tribunal Service ha vietato a un medico del Regno Unito di aiutare le donne a invertire gli effetti dei loro aborti chimici. Potrebbe essere radiato

 

Durante il primo lockdown del Regno Unito, i fornitori di aborti hanno fatto pressioni per inviare farmaci per l’aborto chimico alle donne attraverso il servizio postale. Non avrebbero mai visto un dottore; invece, hanno preso solo due pillole e hanno aspettato che il feto venisse espulso.

 

Alcune donne si sono pentite della loro decisione impulsiva non appena hanno preso la prima pillola. Per loro, il dottor Dermot Kearney ha prescritto il progesterone, un ormone per il trattamento degli aborti naturali, nel tentativo di annullare gli effetti dell’abortivo, il mifepristone. Questo è un uso off-label del progesterone.

 

Egli ostiene che su 73 donne, 38 di loro sono riuscite a mantenere i loro bambini, un tasso di successo di quasi il 50%.

Alcune donne si sono pentite della loro decisione impulsiva non appena hanno preso la prima pillola. Per loro, il dottor Dermot Kearney ha prescritto il progesterone, un ormone per il trattamento degli aborti naturali, nel tentativo di annullare gli effetti dell’abortivo, il mifepristone

 

Secondo il Daily Mail, MSI Reproductive Choices, precedentemente nota come Marie Stopes International, ha presentato una denuncia.

 

Ha affermato che il dottor Kearney «ha prescritto in modo inappropriato il progesterone a un paziente per un uso non supportato da prove, non è riuscito a presentare un quadro equilibrato dei suoi benefici e rischi e le ha imposto le sue convinzioni anti-aborto».

 

Andrea Williams, amministratore delegato del Christian Legal Centre, ha dichiarato: «I bambini sono vivi oggi perché le madri hanno contattato il dottor Kearney e ha fornito un salvataggio efficace e sicuro per l’aborto. Questa sentenza punisce il salvavita, è profondamente sbagliata e deve essere ribaltata».

 

Il dottor Kearney, cardiologo e medico di emergenza e presidente della Catholic Medical Association, è stato informato dall’MPTS che «non deve prescrivere, somministrare o raccomandare il progesterone per i trattamenti contro l’aborto».

«I bambini sono vivi oggi perché le madri hanno contattato il dottor Kearney e ha fornito un salvataggio efficace e sicuro per l’aborto. Questa sentenza punisce il salvavita, è profondamente sbagliata e deve essere ribaltata»

 

In caso contrario, può continuare ad esercitare fino all’udienza.

 

 

Michael Cook

Direttore di Bioedge

 

 

 

 

Renovatio 21 offre questa traduzione per dare una informazione a 360º. Ricordiamo che non tutto ciò che viene pubblicato sul sito di Renovatio 21 corrisponde alle nostre posizioni.