Detroit, oscurano le finestre del conteggio dei voti postali

 

 

 

 

Le finestre vengono oscurate in un centro di conteggio dei voti postali mentre gli osservatori elettorali si lamentano della mancanza di trasparenza. Succede a Detroit, nello Stato del Michiga, Stato che può fare da ago della bilancia.

 

«La scena al centro di conteggio dei voti per assenti di Detroit è sempre più accesa. Le finestre ora vengono oscurate. Accuse di violazioni. Il Segretario di Stato dice che accetta le sfide», ha twittato il giornalista di Fox News Matt Finn.

 

«La scena al centro di conteggio dei voti per assenti di Detroit è sempre più accesa. Le finestre ora vengono oscurate. Accuse di violazioni»


Impressionanti le immagini che mostrano un addetto che copre i vetri della sala conteggi mentre fuori una massa con telefonini e telecamere cerca di riprendere quello che avviene all’interno.

 

I sostenitori di Trump sono furiosi per un numero allarmante di lettere nelle schede elettorali che cambiano i risultati di stati altalenanti combattuti, scrive Summit News.

 

La campagna di Trump ha già segnalato la sua intenzione di chiedere riconteggi e contestare l’esito fino alla Corte Suprema.

 

 

 

 

Immagine da video Twitter/Matt Finn