Professore vaccinato muore di coronavirus

 

 

 

È morto all’età di 56 anni all’ospedale di Manduria, in provincia di Taranto, il professor Luigi Russo insegnante del Galileo Ferraris-Quinto Ennio di Taranto, che ricopriva anche la carica di consigliere locale FMPI (federazione medie piccole imprese) e tesoriere di Assonautica Taranto. Lo riporta il sito noinotizie.it.

 

Il 3 marzo scorso il professore aveva ricevuto la prima dose del vaccino.

 

Nelle settimane successive è rimasto però contagiato dal coronavirus per poi essere ricoverato, alla vigilia di Pasqua, presso l’ospedale di Manduria in cui è morto nelle scorse ore.

Il 3 marzo scorso il professore aveva ricevuto la prima dose del vaccino. Nelle settimane successive è rimasto però contagiato dal coronavirus

 

«La nostra comunità è colpita in modo profondissimo – scrive un collega di scuola – Dobbiamo reagire tutti insieme; dal terreno della sofferenza innaffiato da pianto fraterno possono sbocciare nuovi fiori di bene, e così faremo noi».

 

Si tratta di un ennesimo lutto nella scuola, in quella categoria «privilegiata» – il personale scolastico – che ha avuto accesso alle prime somministrazioni di vaccino anti-COVID su tutto il territorio nazionale.

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagine di Andrea Fistetto via Wikimedia pubblicata su licenza Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). Filtro bianco e nero aggiunto.