Arrivano i giustizieri pandemici: pistola puntata a un passante con la mascherina abbassata

 

Bologna, zona Mazzini. Visto un passante che indossava la mascherina abbassata, un sessantenne gli punta la pistola per fargliela calzare.

 

Lo sfortunato passante, 50 anni, «aveva la mascherina momentaneamente abbassata poiché, secondo quanto raccontato agli agenti, nelle vicinanze non c’era nessuno» scrive Il Resto del Carlino.

 

Visto un passante che indossava la mascherina abbassata, un sessantenne gli punta la pistola per fargliela calzare

A quanto sembra, due non si conoscevano. All’apice della lite per la mascherina il sessantenne  avrebbe estratto una pistola e l’avrebbe puntata contro il cinquantenne appena incrociato. Poi si è allontanato.

 

La Polizia, chiamata sul posto, ha sequestrato una pistola Remington calibro 45, che il giornale bolognese riporta essere stata carica. L’arma sarebbe regolarmente detenuta; ora è stata sequestrata dalle forze dell’ordine.

 

L’uomo è stato denunciato per minacce gravi e aggravate.

Un anno di bombardamento terroristico, cosa può generare se non isteria e violenza?

 

Di nostro non siamo così sconvolti dalla notizia: un anno di bombardamento terroristico, cosa può generare se non isteria e violenza?