Oliver Stone contro l’Intelligence USA su Russia e Cina

 

 

 

Il regista Oliver Stone, che ha intervistato Vladimir Putin diverse volte tra il 2015 e il 2017, è apparso nella trasmissione TV del comico e intervistatore Bill Maher, molto popolare tra i liberal, lo scorso venerdì 21 agosto. Lo riporta EIRN.

 

Stone ha attaccato la comunità dell’intelligence statunitense quando Maher ha cercato di affrontare Stone sui rapporti dell’intelligence sull’interferenza della Russia nelle elezioni USA del 2016.

 

«Devi mettere in discussione tutto ciò che esce dalle nostre agenzie di intelligence. Se non l’hai ancora imparato, hai ancora molta strada da fare»

«Non puoi davvero pensare che un presidente russo, quello che è lì dentro adesso, dovrebbe essere in grado di fottere le nostre elezioni in questo modo, vero?» ha domandato il Maher a Stone.

 

Stone ha subito risposto: «Bill, ti conosco da troppo tempo, e penso che tu sia abbastanza sofisticato da sapere che devi mettere in discussione tutto ciò che esce dalle nostre agenzie di intelligence. Se non l’hai ancora imparato, hai ancora molta strada da fare».

 

«Quindi mentono?» ha chiesto ancora ancora Maher.

 

«Le agenzie di intelligence non sono affidabili. Hanno fottuto con l’America con la guerra del Vietnam, con le guerre in Iraq, con le guerre in Afghanistan»

«Le agenzie di intelligence non sono affidabili. Hanno fottuto con l’America con la guerra del Vietnam, con le guerre in Iraq, con le guerre in Afghanistan», ha risposto il regista di JFK.

 

«È molto difficile scoprire la verità da loro. Tutto ciò che pubblicano, le voci, le fonti anonime, i think tank, l’anti-Russia… tutto si somma in questa palla di cera che diventa enorme. E poi ci sono persone come te, generalmente scettiche, che ci credono. Verificherei davvero tre volte tutto, ognuna di quelle fonti» ha sostenuto lo sceneggiatore di Scarface.

 

«Siamo in un momento in cui qualsiasi cosa sulla Cina o sulla Russia viene trasmessa ad alta voce al popolo americano. Abbiamo dei media occidentali molto efficaci che lo fanno tutto il tempo. Devi tornare indietro – e sei stato scettico in passato: perché abbiamo bisogno di nemici? Perché abbiamo bisogno di questi nemici? Perché vogliamo che questo diventi un problema? Perché?»

 

Stanno cercando tutto il possibile per costruire lo scenario del  James Bond di Dr. No»

Su Trump, Stone ha detto che non avrebbe votato per lui, che è una «figura triste».

 

Tuttavia il regista di Platoon ha dichiarato che «rendere la nostra politica estera dipendente dall’attacco di Trump, sbarazzarsi di Trump e creare un ambiente da Guerra Fredda con la Cina e con la Russia e con altri Paesi è una follia e questa stigmatizzazione non è una politica. Quindi stanno cercando tutto il possibile per costruire questa Russia, lo scenario del James Bond di Dr. No».

 

«Tieni a mente, Bill, e sai benissimo in quante elezioni abbiamo interferito e in quanti paesi nel mondo abbiamo interferito — con denaro e tutti i tipi di sporchi trucchi»

Pensi che i russi – pensi che stiano seduti e pensano all’America tutto il tempo? A loro non importa. Hanno i loro problemi e un paese che è vivace e vogliono che funzioni. Hanno molti problemi come noi. Non stanno pensando alla nostra elezione come pensi tu».

 

«Tieni a mente, Bill, e sai benissimo in quante elezioni abbiamo interferito e in quanti paesi nel mondo abbiamo interferito — con denaro e tutti i tipi di sporchi trucchi. Qui abbiamo un doppio standard».