Multinazionale dolciaria regala ciambelle per un anno a chi si vaccina

 

 

 

La ditta dolciaria americana Krispy Kreme ha annunciato che come incentivo per invogliare le persone a ricevere iniezioni sperimentali di «vaccino» COVID-19 offrirà agli utenti una delle loro ciambelle ogni giorno per il resto dell’anno.

 

Come riportato da Yahoo News, «Krispy Kreme ha spiegato che ogni ospite che mostra una carta di vaccinazione COVID-19 valida in qualsiasi sede Krispy Kreme degli Stati Uniti riceverà una ciambella glassata originale gratuita. E questo non è solo una tantum. No, la catena lo offrirà ogni singolo giorno durante il resto dell’anno».

 

Ciambelle giornaliere gratuite per tutto il 2021 a «chiunque abbia ricevuto almeno 1 delle 2 dosi del vaccino Moderna o Pfizer COVID-19 o 1 dose del vaccino Johnson & Johnson COVID-19»

Ciò significa che, secondo l’azienda, coloro che aderiscono liberamente alla sperimentazione medica COVID-19 con questi farmaci genetici sperimentali, «possono svegliarsi ogni singolo giorno sapendo» che «hanno una ciambella gratis» in arrivo.

 

La homepage del sito web di Krispy Kreme presenta in modo prominente un annuncio per ciambelle giornaliere gratuite per tutto il 2021 a «chiunque abbia ricevuto almeno 1 delle 2 dosid el vaccino Moderna o Pfizer COVID-19 o 1 dose del vaccino Johnson & Johnson COVID-19».

 

Un’idea geniale: un buco con la siringa mRNA uan volta sola e poi il buco della ciambella tutto l’anno.

 

Poi c’è il caso del buco in terra dove seppelliscono tutta quella serie di persone che, purtroppo dono morte dopo il vaccino (abbiamo scritto dopo, eh).

Un’idea geniale: un buco con la siringa mRNA uan volta sola e poi il buco della ciambella tutto l’anno. Poi c’è talvolta il caso del buco in terra dove ti seppelliscono dopo il vaccino

 

Sempre che non tornino a cremare tutti seduta stante, senza autopsia né funerale né parenti che piangono sulla bara.

 

Magari che qualche altra industria dolciaria, in caso, voglia mettere a disposizione i suoi forni?