Morto poche ore dopo la vaccinazione. Le autorità californiane indagano sul possibile nesso

 

 

 

Un uomo residente nella contea di Placer, in California, risultato positivo al COVID-19 alla fine di dicembre e vaccinato lo scorso giovedì, è morto alcune ore dopo aver ricevuto l’iniezione.

 

Come riporta Fox News, le autorità locali hanno fatto sapere che «ci sono già molte agenzie locali, statali e federali che stanno attivamente indagando su questo caso; qualsiasi rapporto sulla causa della morte è prematuro, in attesa dell’esito delle indagini».

«Ci sono già molte agenzie locali, statali e federali che stanno attivamente indagando su questo caso; qualsiasi rapporto sulla causa della morte è prematuro, in attesa dell’esito delle indagini»

Non è ancora noto se l’uomo abbia ricevuto il vaccino prodotto da Moderna o da Pfizer/BioNTech. 

 

Come riportato da Renovatio 21, la scorsa settimana, l’epidemiologa dello stato della California, la dott.ssa Erica S. Pan, ha raccomandato ai fornitori di interrompere la somministrazione di un lotto del vaccino Moderna, dopo la verifica di alcune identiche reazioni allergiche fra soggetti vaccinati.