La FDA approva il vaccino Pfizer-BioNTech per i bambini tra i 12 e i 15 anni

 

 

Negli USA, grazie ad una decisione della Food and Drug Administration (FDA), si potrà dare il via libera alla vaccinazione nelle scuole medie con l’obiettivo di completarla prima dell’autunno. 

 

Il vaccino Pfizer-BioNtech, in America, viene già somministrato dai 16 anni in su. 

 

La soglia di età, come è possibile vedere, si abbassa sempre di più.

 

È una morsa, quella della religione della Siringa, che stringe senza scrupoli con l’obiettivo di arrivare a tutti, senza distinzione di razza, classe, sesso, età

Come riportato da Renovatio 21, Pfizer ha iniziato la sperimentazione sui bambini di età inferiore a 12 anni ancora lo scorso marzo. Un’altra Big Pharma, Johnson&Johnson, ha invece iniziato i test sui neonati e persino, tramite gli esperimenti sulle donne incinte, sui feti.

 

L’impatto del vaccino potrebbe arrivare perfino ai non-nati: da diversi mesi medici ed autorità si interrogano, senza il coraggio di trarre le conseguenze, sui rischi alla fertilità possibili con questo vaccino.

 

È una morsa, quella della religione della Siringa, che stringe senza scrupoli con l’obiettivo di arrivare a tutti, senza distinzione di razza, classe, sesso, età.