Se il vaccino ti danneggia nessuno ti risarcisce

 

 

 

In America non si può fare causa a Pfizer o Moderna se si hanno gravi effetti collaterali a causa del vaccino-COVID appena immesso sul mercato. 

 

Il governo USA con tutta probabilità non risarcirà i danni.

 

Il governo USA con tutta probabilità non risarcirà i danni.

È ciò che riferiscono alcuni avvocati alla CNBC, ovvero che non c’è fondamentalmente nessuno da incolpare in un tribunale degli Stati Uniti nel caso in cui si verifichino reazioni avverse a seguito della vaccinazione. 

 

Di fatto il governo federale ha concesso ad aziende come Pfizer e Moderna l’immunità da responsabilità se qualcosa va involontariamente storto con i vaccini da loro prodotti.

 

Di fatto il governo federale ha concesso ad aziende come Pfizer e Moderna l’immunità da responsabilità se qualcosa va involontariamente storto con i vaccini da loro prodotti.

«È molto raro che venga approvata una legge sull’immunità totale», riferisce Rogge Dunn, un avvocato del lavoro di Dallas. 

 

«Alle aziende farmaceutiche di solito non viene offerta molta protezione sulla responsabilità secondo la legge».

 

Non si può nemmeno citare in giudizio la Food and Drug Administration per aver autorizzato un vaccino ad uso emergenziale, né si può ritenere responsabile il proprio datore di lavoro, se questo impone l’inoculazione come condizione indispensabile per il proseguo dell’impiego e del contatto lavorativo.

 

Non si può nemmeno citare in giudizio la Food and Drug Administration per aver autorizzato un vaccino ad uso emergenziale, né si può ritenere responsabile il proprio datore di lavoro, se questo impone l’inoculazione come condizione indispensabile per il proseguo dell’impiego

Il Congresso, in questo senso, ha creato un fondo specifico per aiutare a coprire gli stipendi perduti e le spese mediche a vuoto per le persone che sono state irreparabilmente danneggiate da una «contromisura» come un vaccino. 

 

Ma è difficile accedervi e raramente si può usufruire di quel fondo dal punto di vista economico: gli avvocati dicono che ha compensato meno del 6% delle richieste di risarcimento presentate nell’ultimo decennio.

 

In poche parole — in America ma di fatto anche in Europa — se vieni danneggiato dal vaccino anti-COVID non ti risarcisce nessuno. 

 

 

Cristiano Lugli