Titani della tecnologia e censura: le stesse persone che traggono profitto dalla quarantena censurano le critiche nei suoi confronti

 

 

Renovatio 21 traduce questo editoriale di Robert Kennedy jr per gentile concessione di Children’s Health Defense.

 

 

Gli stessi giganteschi titani Tech, Data e Telecom  – quelli che ora si rimpinzano dei cadaveri della nostra classe media ora cancellata – stanno rapidamente trasformando la un tempo orgogliosa democrazia americana in uno stato di polizia di censura e sorveglianza.

 

Gli stessi giganteschi titani Tech, Data e Telecom  – quelli che ora si rimpinzano dei cadaveri della nostra classe media ora cancellata – stanno rapidamente trasformando la un tempo orgogliosa democrazia americana in uno stato di polizia di censura e sorveglianza

Come Naomi Klein ha raccontato nel suo classico Shock Economy, gli elementi totalitari e le élite al potere hanno, nel corso della storia, usato riflessivamente la crisi come opportunità per spostare la ricchezza verso l’alto.

 

«Non vuoi mai – ha consigliato Rahm Emmanuel che una grave crisi vada sprecata». La strategia consumata è quella di accendere le paure dell’opinione pubblica per giustificare l’imposizione di controlli autoritari e censura, consentendo così agli oligarchi di mettere a tacere le proteste contro le loro prese di potere e la loro privatizzazione totale dei beni comuni.

 

Guidata da Bill Gates, la Silicon Valley ha applaudito a margine mentre i ciarlatani medici hanno alimentato il panico pandemico, hanno limitato la popolazione mondiale agli arresti domiciliari e hanno mandato in frantumi l’economia globale.

 

La strategia consumata è quella di accendere le paure dell’opinione pubblica per giustificare l’imposizione di controlli autoritari e censura, consentendo così agli oligarchi di mettere a tacere le proteste contro le loro prese di potere e la loro privatizzazione totale dei beni comuni

La Silicon Valley è ingrassata quando famiglie mascherate e isolate si sono rivolte ai social media e ad Amazon. In cinque mesi, la loro quarantena ha messo senza lavoro 58 milioni di americani, mandando in bancarotta in modo permanente oltre 100.000 piccole imprese, comprese 41.000 aziende di proprietà nera.alcuni dei quali hanno richiesto tre generazioni di investimenti per costruire.

 

Queste politiche hanno anche messo in moto l’inevitabile smantellamento della rete di sicurezza sociale che alimentava la prosperità della classe media. I funzionari governativi hanno già iniziato a liquidare i 100 anni di eredità del New Deal, della New Frontier, della Great Society e dell’Obamacare per pagare i debiti di quarantena accumulati. Dì addio a pranzi scolastici, assistenza sanitaria, WICS, Medicaid, Medicare, borse di studio universitarie, etc., etc.

 

I Baroni del Tech hanno utilizzato il lockdown per accelerare la costruzione della loro rete 5G di satelliti, antenne, riconoscimento facciale biometrico e infrastruttura «track and trace» che useranno per costringere all’obbedienza, sopprimere il dissenso e per gestire la rabbia quando gli americani finalmente si sveglieranno riguardo al fatto che hanno rubato la nostra democrazia, i nostri diritti civili, il nostro Paese e il nostro modo di vivere mentre eravamo rannicchiati nella paura orchestrata da una malattia simile all’influenza.

I Baroni del Tech hanno utilizzato il lockdown per accelerare la costruzione della loro rete 5G di satelliti, antenne, riconoscimento facciale biometrico e infrastruttura «track and trace» che useranno per costringere all’obbedienza, sopprimere il dissenso e per gestire la rabbia quando gli americani finalmente si sveglieranno riguardo al fatto che hanno rubato la nostra democrazia

 

 

Robert F. Kennedy Jr.

 

 

 

© 11 settembre 2020, Children’s Health Defense, Inc. Questo articolo è riprodotto e distribuito con il permesso di Children’s Health Defense, Inc. Vuoi saperne di più dalla Difesa della salute dei bambini? Iscriviti per ricevere gratuitamente notizie e aggiornamenti da Robert F. Kennedy, Jr. e la Difesa della salute dei bambini. La tua donazione ci aiuterà a supportare gli sforzi di CHD.