Terapia anticorpale anti C-19 sospesa per «potenziali preoccupazioni per la sicurezza»

 

 

Eli Lily, colosso farmaceutico americano ha sospeso gli esperimenti per un terapia anti-COVID.

 

Appena una settimana dopo aver richiesto l’approvazione per l’uso di emergenza da parte della FDA per una delle sue terapie con anticorpi COVID-19, sembra che le prove per uno dei farmaci terapeutici di Eli Lilly incentrate sul virus (Eli Lilly sta lavorando su più di uno solo) siano state messe in pausa.

 

Secondo un articolo del New York Times, la sperimentazione clinica sponsorizzata dal governo è stata sospesa a causa di un «potenziale problema di sicurezza»

Secondo un articolo del New York Times, la sperimentazione clinica sponsorizzata dal governo è stata sospesa a causa di un «potenziale problema di sicurezza».

 

L’articolo citava le e-mail che i funzionari governativi hanno inviato martedì ai ricercatori nei siti di test, che la società ha confermato. La sperimentazione è stata progettata per testare i benefici della terapia su centinaia di persone già infettate dal virus.

 

L’azienda non ha detto quanti volontari fossero malati, né alcun dettaglio sulla loro malattia. Eli Lily ha detto in una dichiarazione che il comitato di monitoraggio indipendente ha raccomandato una pausa.

 

La pausa degli esperimenti  arriva dopo che Johnson & Johnson ha confermato di aver volontariamente sospeso i suoi studi sui vaccini di Fase 3. Uno studio AstraZeneca negli Stati Uniti non è ancora stato riavviato

La pausa degli esperimenti  arriva dopo che Johnson & Johnson ha confermato di aver volontariamente sospeso i suoi studi sui vaccini di Fase 3 dopo che un partecipante allo studio di 60.000 persone si è trovato con una malattia insolita e non specificata.

 

Uno studio AstraZeneca negli Stati Uniti non è ancora stato riavviato più di un mese dopo che problemi con un paio di pazienti li hanno costretti a sospendere brevemente tutti gli studi in tutto il mondo, sebbene tutti gli altri siano stati riavviati.

 

 

 

 

Immagine di Momoneymoproblemz via Wikimedia pubblicata su licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). Filtri aggiunti.