Statue abbattute, vie rinominate: ennesima profezia di George Orwell

 

 

Da 1984 di George Orwell:

 

«Ogni documento è stato distrutto o falsificato, ogni libro riscritto, ogni immagine è stata ridipinta, ogni statua e edificio stradale è stato rinominato, ogni data è stata modificata. E il processo continua giorno per giorno e minuto per minuto. La storia si è fermata. Nulla esiste se non un presente senza fine in cui il Partito ha sempre ragione».

 

Meditiamo su quanta verità è contenuta su questo libro scritto 72 anni fa.

 

 

 

PER APPROFONDIRE

In affiliazione Amazon