Scozia, battaglia legale per lo sperma del trans

 

 

Renovatio 21 traduce e pubblica questo articolo di Biodedge. Renovatio 21 offre questa traduzione per dare una informazione a 360º. Ricordiamo che non tutto ciò che viene pubblicato sul sito di Renovatio 21 corrisponde alle nostre posizioni.

 

 

 

Per l’ultimo episodio della Rivoluzione riproduttiva , BioEdge va in Scozia.

 

Una ragazza transgender di 16 anni, Ellie Anderson, è morta il mese scorso per cause «non accertate» dopo aver iniziato la terapia ormonale.

Una ragazza transgender di 16 anni, Ellie Anderson, è morta il mese scorso per cause «non accertate» dopo aver iniziato la terapia ormonale.

 

Due anni prima, Ellie, la cui madre Louise dice si identificasse come una bambina da quando aveva tre anni, aveva congelato il suo sperma in modo da poter avere due figli con l’aiuto di una donatrice di ovociti e di una madre surrogata.

 

«Da adolescente ha ritardato i bloccanti ormonali per salvare il suo sperma per consentirle di avere i suoi figli biologici», ha detto la signora Anderson alla BBC.

 

Due anni prima, Ellie, la cui madre Louise dice si identificasse come una bambina da quando aveva tre anni, aveva congelato il suo sperma in modo da poter avere due figli con l’aiuto di una donatrice di ovociti e di una madre surrogata

«Mi aveva fatto promettere che se le fosse successo qualcosa, i suoi figli sarebbero stati messi al mondo. Farò tutto il possibile per onorare i suoi desideri, non solo per lei, ma per chiunque altro sia intrappolato in questa posizione. Mi ha acceso un po’ di fuoco nella pancia e voglio che i suoi desideri diventino realtà».

 

Tuttavia, questo non è legalmente possibile nel Regno Unito e lo sperma dovrebbe essere distrutto, anche se gli avvocati stanno facendo causa per fermarlo. Se Ellie avesse avuto una relazione quando è morta, il suo partner avrebbe avuto il diritto di chiedere che il suo sperma fosse trattenuto. Sua madre non ha questo diritto.

 

L’avvocato ha descritto la richiesta della sig.ra Anderson come una «questione legale insolita, interessante, importante e complessa».

 

«Mi aveva fatto promettere che se le fosse successo qualcosa, i suoi figli sarebbero stati messi al mondo»

«Quello che stiamo cercando di ottenere sarebbe ottenere un ordine dal tribunale secondo cui la madre di Ellie avrebbe il diritto di usare il suo sperma per lo scopo che Ellie intendeva – ovvero creare un suo figlio genetico e un nipote per la signora Anderson»

 

Se ciò non riesce, sperano che il tribunale sosterrà un cambiamento nella legge.

 

Sarà interessante vedere se un’autopsia implica il trattamento ormonale nella morte prematura del sedicenne.

Sarà interessante vedere se un’autopsia implica il trattamento ormonale nella morte prematura del sedicenne.

 

 

 

Michael Cook

Direttore di Bioedge