Medico di famiglia e serial killer, arriva il documentario BBC

 

 

Renovatio 21 traduce questo articolo di Bioedge.

 

 

 

C’è morte assistita e morte assistita. La prima è oggi in prima pagina ed è noto anche come suicidio assistito. La seconda è chiaramente un omicidio.

 

Il miglior esempio di quest’ultima è il dottor Harold Shipman, il medico di famiglia britannico che potrebbe aver somministrato iniezioni letali a più di 270 dei suoi pazienti anziani negli anni ’70, ’80 e ’90.

Il dottor Harold Shipman, il medico di famiglia britannico che potrebbe aver somministrato iniezioni letali a più di 270 dei suoi pazienti anziani negli anni ’70, ’80 e ’90

 

È stato condannato per 15 di queste morti nel 2000 e condannato all’ergastolo. Nel 2004 si è suicidato in carcere.

 

Shipman è il serial killer più prolifico della Gran Bretagna e un ricordo perenne della vulnerabilità intrinseca nella relazione medico-paziente.

 

Venti anni dopo il suo processo, la BBC trasmetterà questo mese un documentario in tre parti, The Harold Shipman Files: A Very British Crime Story . «È una storia agghiacciante sul potere, l’autorità e un sorprendente tradimento della fiducia», afferma il regista Chris Wilson.

 

Shipman è il serial killer più prolifico della Gran Bretagna e un ricordo perenne della vulnerabilità intrinseca nella relazione medico-paziente.

La serie di documentari presenta interviste con amici e parenti delle vittime di Shipman. La polizia ha rilevato un modello di somministrazione di dosi letali di diamorfina, firma di certificati di morte e poi falsificazione di cartelle cliniche per indicare che i suoi pazienti erano in cattive condizioni di salute.

 

 

Michael Cook

Direttore di di BioEdge

 

 

 

Immagine screenshot dal trailer BBC su Youtube.