«Masturbatevi per prevenire il coronavirus»: dai medici abbiamo sentito anche questa

 

 

 

Quando uno — tra OMS, Burioni, Ricciardi, Galli, Lopalco – pensa di averle sentite tutte, arriva dall’estero la dichiarazione che ti spiazza, certificata da un membro della classe medica, cioè da «quelli che hanno studiato», e che fino a pochissimo fa erano ritenuti gli unici a poter parlare di virus e di gestione del virus. (Grazie COVID, ce ne hai quasi liberati!)

 

Un’endocrinologa, la dottoressa Jennifer Landam, ha suggerito già a marzo, cioè nella fase acuta di lockdown, che l’onanismo avrebbe fatto bene ai forzati dalla pandemia, in quanto la masturbazione «è nota per il fatto di rafforzare il sistema immunitario».

 

Un’endocrinologa, la dottoressa Jennifer Landam, ha suggerito già a marzo, cioè nella fase acuta di lockdown, che l’onanismo avrebbe fatto bene ai forzati dalla pandemia, in quanto la masturbazione «è nota per il fatto di rafforzare il sistema immunitario».

La specialista di ormoni, ha altresì dichiarato che l’autoerotismo aiuta ad alzare il numero di globuli bianchi nel sangue.

 

«Le opinioni della dottoressa Landam si riflettono anche in un piccolo studio condotto dal Dipartimento di Psicologia Medica presso la Clinica Universitaria di Essen in Germania che ha esaminato da vicino gli effetti dell’orgasmo attraverso la masturbazione sulla conta dei globuli bianchi» ci informa il tabloid Sun.

 

Il giornale britannico senti quindi di fare un panegirico a 360° (non solo antivirale…) dell’onanismo, incurante dei casi che stanno emergendo, con studi annessi, della dipendenza da pornografia internet.

 

« Quindi, se ti senti un po’ giù, o semplicemente vuoi che il tuo sistema immunitario si attivi come dovrebbe, semplicemente tira fuori il tuo compagno di giochi e goditi il ​​tempo in casa».

 

Il caveat è rilevante:

 

Pensavamo che il COVID-19 fosse un virus eutanatico, abbiamo capito che è anche un virus contraccettivo.

«Ricorda, se stai facendo sesso con un partner durante l’epidemia di coronavirus assicurati di infilare un preservativo perché secondo i Centers of Disease Control and Prevention, il principale metodo di trasmissione del coronavirus è il contatto da persona a persona –e sappiamo tutti cosa significa».

 

Pensavamo che il COVID-19 fosse un virus eutanatico, abbiamo capito che è anche un virus contraccettivo.

 

L’unione del pensiero medico moderno con i media e la politica si rivela in tutto la sua realtà di fatto stupido e disperante.