Le Hawaii contro il 5G

 

 

Renovatio 21 traduce questo articolo per gentile concessione di Children’s Health Defense.

 

 

Una risoluzione per interrompere la costruzione dell’infrastruttura wireless 5G fino a quando non può essere dimostrata sicura, attraverso ricerche e test indipendenti, è stata approvata dal Consiglio della Contea delle Hawaii il 22 luglio 2020, quasi all’unanimità. Il voto è stato 8-1.

 

La risoluzione, introdotta dal membro del consiglio Matt Kaneali’i-Kleinfelder, è arrivata al tavolo dopo mesi di e-mail e telefonate quotidiane dai componenti riguardanti il ​​5G.

Una risoluzione per interrompere la costruzione dell’infrastruttura wireless 5G fino a quando non può essere dimostrata sicura è stata approvata dal Consiglio della Contea delle Hawaii

 

«C’era una travolgente preoccupazione pubblica», ha detto. La risoluzione è stata formulata dai componenti e Kaneali’i-Kleinfelder ha accettato di presentarla al consiglio.

 

In una riunione del consiglio che è durata quasi sei ore, circa 40 persone hanno atteso in fila per testimoniare uno a uno in stanze separate nell’allestimento di Hilo e Kona a causa del COVID.

 

Determinati a far sentire la loro voce, i testimoni hanno perseverato in quanto non vi è alcuna possibilità di testimoniare online da casa nella Contea di Hawaii, nonostante la recente chiusura COVID di tre distinti luoghi di testimonianza.

 

«C’era una travolgente preoccupazione pubblica»

La testimonianza scritta a sostegno della risoluzione 678-20 è stata travolgente. Secondo l’ufficio del cancelliere della contea, sono state presentate 650 testimonianze scritte, quasi tutte a sostegno della risoluzione.

 

Il membro del Consiglio Kanealii-Kleinfelder ha citato il Telecommunications Act del 1996, così come i regolamenti dello stato delle Hawaii, e ha sottolineato come entrambi i documenti affermino che, in generale, le autorità locali hanno l’ultima parola nella protezione della sicurezza dei cittadini per quanto riguarda i permessi di telecomunicazione.

 

Le autorità locali hanno l’ultima parola nella protezione della sicurezza dei cittadini per quanto riguarda i permessi di telecomunicazione

Ha esortato il Consigliere della Corporazione a guardare più in profondità nella giurisdizione della contea come leva per andare avanti per proteggere il popolo.

 

 

Debra Greene, PhD, direttore fondatore

Naomi Melamed, attivista delle Hawaii

 

 

Nota: gli autori ringraziano il Consiglio della Contea delle Hawaii per aver fatto la cosa giusta. Se desideri inviare per email le tue parole di gratitudine, ecco l’indirizzo:  counciltestimony@hawaiicounty.gov   Se desideri esprimere le tue preoccupazioni a Tim Richards, unico membro del Consiglio che ha votato contro la Risoluzione, ecco il suo indirizzo email:  tim .richards @ hawaiicounty.gov . La registrazione video live streaming dell’incontro è disponibile qui .  

 

 

© 24 luglio 2020, Children’s Health Defense, Inc. Questo articolo è riprodotto e distribuito con il permesso di Children’s Health Defense, Inc. Vuoi saperne di più dalla Difesa della salute dei bambini? Iscriviti per ricevere gratuitamente notizie e aggiornamenti da Robert F. Kennedy, Jr. e la Difesa della salute dei bambini. La tua donazione ci aiuterà a supportare gli sforzi di CHD.

 

Le opinioni degli articoli pubblicati non coincidono necessariamente con quelle di Renovatio 21.