All posts under Big Data

OMS in campo con i crociati «anti-complotto»

    Renovatio 21 traduce questo articolo per gentile concessione di Children’s Health Defense.       Un esplicito sostenitore delle tattiche guidate dal governo per influenzare l’opinione pubblica sulla politica e per minare la credibilità dei «teorici della cospirazione» guiderà gli sforzi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per incoraggiare l’accettazione pubblica di un vaccino COVID-19,[…]

Continua »

Vaccino COVID-19, test sui bambini permessi in USA

    Renovatio 21 traduce questo articolo per gentile concessione di Children’s Health Defense. Renovatio 21 offre questa traduzione per dare una informazione a 360º. Ricordiamo che non tutto ciò che viene pubblicato sul sito di Renovatio 21 corrisponde alle nostre posizioni.         Gli americani hanno seguito gli sviluppi della sperimentazione[…]

Continua »

Titani della tecnologia e censura: le stesse persone che traggono profitto dalla quarantena censurano le critiche nei suoi confronti

    Renovatio 21 traduce questo editoriale di Robert Kennedy jr per gentile concessione di Children’s Health Defense.     Gli stessi giganteschi titani Tech, Data e Telecom  – quelli che ora si rimpinzano dei cadaveri della nostra classe media ora cancellata – stanno rapidamente trasformando la un tempo orgogliosa democrazia americana in uno stato[…]

Continua »

5G, l’amministrazione Trump propone la nazionalizzazione

        Renovatio 21 traduce questo articolo per gentile concessione di Children’s Health Defense.         La campagna del presidente Trump sta rilanciando la sua proposta di nazionalizzazione del 5G, il che significa che il governo costruirà un’infrastruttura 5G «small cell» e affitterà l’accesso ai gestori wireless. Il governo USA[…]

Continua »

Vaccini, i nuovi Zar della censura: Big Tech decide a cosa deve essere esposto il pubblico

      Renovatio 21 traduce questo editoriale di Robert Kennedy jr per gentile concessione di Children’s Health Defense.       Quando ero un ragazzo, era impensabile che un liberale americano accettasse la censura. Era assiomatico che tutte le atrocità naziste fossero iniziate con la censura e il silenzio dei critici delle politiche del governo. I[…]

Continua »