Braccialetti-lasciapassare per i negativi, lockdown per tutti gli altri: il progetto è sul tavolo

 

 

Esperti comportamentali consulenti  governo britannico hanno suggerito di dare alle persone che risultano negative al test del coronavirus braccialetti che consentirebbero loro di viaggiare ed entrare nei luoghi di ritrovo, mentre coloro che non hanno il braccialetto sarebbero quindi  bloccati.

 

Il Behavioral Insights Team (BIT) ha prodotto un rapporto in PDF in cui elogia l’esempio della Slovacchia, dove il 97% della popolazione ha aderito al testo di governo.

 

Slovacchia: le autorità sanitarie hanno detto a coloro che avevano rifiutato il test che avrebbero continuato a essere soggetti a misure di lockdown e coprifuoco, mentre a coloro che avevano accettato  sono stati consegnati certificati cartacei che consentono loro di esercitare le loro libertà

La cifra di slovacchi che hanno assentito è stata così alta perché le autorità sanitarie avevano detto a coloro che avevano rifiutato il test che avrebbero continuato a essere soggetti a misure di lockdown e coprifuoco, mentre a coloro che avevano accettato  sono stati consegnati certificati cartacei che consentono loro di esercitare le loro libertà.

 

Un sistema simile è ora allo studio per i britannici che «recupererebbero alcune libertà se risultassero negativi», mentre dovessero indossare braccialetti di carta «per riconoscere più facilmente se possono entrare nei luoghi».

 

Coloro che hanno reagito  all’idea l’hanno liquidata come «tirannia medica», anche se è probabile che un gran numero di persone aderisca se ciò significa tornare a una parvenza di normalità.

 

Un sistema simile è ora allo studio per i britannici che «recupererebbero alcune libertà se risultassero negativi», mentre dovessero indossare braccialetti di carta «per riconoscere più facilmente se possono entrare nei luoghi»

Presumibilmente, i braccialetti o qualcosa di simile verrebbero usati anche per denotare coloro che hanno e non hanno preso il vaccino COVID quando arriva.

 

Ciò darebbe quindi agli aeroporti, agli stadi sportivi, ai bar, ai ristoranti e agli operatori del trasporto pubblico la libertà di bloccare chiunque non abbia il braccialetto.

 

I braccialetti dovrebbero anche utilizzare la «tecnologia intelligente» in modo che possano essere scansionati per evitare che le persone facciano copie fraudolente, il che significa che potrebbero raddoppiare come dispositivi di tracciamento.

Presumibilmente, i braccialetti o qualcosa di simile verrebbero usati anche per denotare coloro che hanno e non hanno preso il vaccino COVID quando arriva.

 

Un risultato più probabile, che viene spinto dal World Economic Forum nell’ambito della loro agenda «Great Reset», è che le persone dovranno scaricare un’app che mostra se sono risultati negativi al COVID o hanno preso il vaccino, scrive Summit News.