Basta con i lockdown, dice il direttore europeo dell’OMS

 

 

Il direttore regionale per l’Europa dell’Organizzazione mondiale della sanità, Hans Kluge, afferma che i governi dovrebbero smetterla di imporre i lockdown, a meno che non sia «l’ultima risorsa», perché l’impatto su altre aree della salute e del benessere mentale è più dannoso.

 

In un’intervista a Euro News, Kluge ha messo in guardia contro l’imposizione di ulteriori blocchi a meno che non siano «assolutamente necessari».

 

Hans Kluge, afferma che i governi dovrebbero smetterla di imporre i lockdown, a meno che non sia «l’ultima risorsa»

L’avvertimento di Kluge corrisponde a quello dell’inviato speciale dell’OMS su COVID-19, il dottor David Nabarro, che ha recentemente detto allo Spectator in un’intervista che i leader mondiali dovrebbero smetterla di imporre blocchi come reazione riflessa perché stanno rendendo «i poveri molto più poveri».

 

Ciò è in linea anche con numerosi altri esperti che hanno disperatamente cercato di avvertire i governi che i lockdown finiranno per uccidere più persone del virus stesso, avvertimenti che sono stati in gran parte ignorati, scrive Summit News.

 

Il ministro tedesco per la cooperazione e lo sviluppo economico, Gerd Muller, ha recentemente avvertito che il blocco del COVID-19 si tradurrà in «una delle più grandi» crisi di fame e povertà della storia.

 

Altri esperti che hanno disperatamente cercato di avvertire i governi che i lockdown finiranno per uccidere più persone del virus stesso

«Ci aspettiamo altri 400.000 decessi per malaria e HIV quest’anno nel solo continente africano», ha detto Muller, aggiungendo che «mezzo milione in più morirà di tubercolosi».

 

I commenti di Muller sono arrivati ​​mesi dopo che uno studio trapelato da dentro il ministero dell’Interno tedesco ha rivelato che l’impatto del locdown del Paese potrebbe finire per uccidere più persone del coronavirus a causa di vittime di altre gravi malattie che non ricevono cure.

 

Un altro studio ha scoperto che i lockdown  «distruggeranno almeno sette volte più anni di vita umana» di quanti ne risparmieranno.

Un altro studio ha scoperto che i lockdown  «distruggeranno almeno sette volte più anni di vita umana» di quanti ne risparmieranno.

 

Il professor Richard Sullivan ha anche avvertito che ci saranno più morti per cancro in eccesso nel Regno Unito rispetto alle morti totali per coronavirus a causa dell’accesso delle persone agli screening e al trattamento limitato a seguito del blocco.

 

I suoi commenti sono stati ripresi da Peter Nilsson, un professore svedese di medicina interna ed epidemiologia presso l’Università di Lund, che ha detto: «È così importante capire che le morti di COVID-19 saranno di gran lunga inferiori alle morti causate dal blocco sociale quando l’economia è rovinato».

 

Secondo il professor Karol Sikora, un oncologo consulente del Servizio Sanitario Nazionale Britannico, potrebbero esserci 50.000 morti in eccesso per cancro a seguito della sospensione degli screening di routine durante il blocco nel Regno Unito. Gli esperti hanno anche avvertito che ci saranno 1,4 milioni di morti in tutto il mondo per infezioni da tubercolosi non trattate a causa del blocco.

Un consorzio di analisti di dati in Sud Africa ha scoperto che le conseguenze economiche del blocco del paese porteranno a morire 29 volte più persone rispetto al coronavirus stesso

 

Un consorzio di analisti di dati in Sud Africa ha scoperto che le conseguenze economiche del blocco del paese porteranno a morire 29 volte più persone rispetto al coronavirus stesso.