«Bambola con pulsante segreto per farla ansimare», mamma sconvolta: a cosa stanno preparando i nostri bambini?

 

 

 

 

 

È recentemente apparso in rete uno strano video, realizzato da una mamma furiosa.

 

La mamma del video rivelato che la bambola ricevuta da sua figlia in regalo ha un pulsante segreto tra le gambe che, quando viene  premuto, produce suoni che possono essere percepiti come suoni sessuali. Risolini, sospiri…

 

La bambola ricevuta da sua figlia in regalo ha un pulsante segreto tra le gambe che, quando viene  premuto, produce suoni che possono essere percepiti come suoni sessuali

Il video è divenuto virale, scatenando l’indignazione dei genitori del Nord America.

 

Il video è stato visto quasi 2,5 milioni di volte insieme tramite Twitter, Facebook e Instagram. Una petizione che chiede al produttore di rimuovere le bambole dagli scaffali dei negozi e dai rivenditori su Internet ha raccolto rapidamente quasi mezzo milione di firme.

 

La bambola in questione deriva da una noto film di animazione ora sugli schermi.

 

 

Jamie Cornaby, la mamma scioccata, ha registrato un video esplicativo di 3 minuti dopo che sua figlia di 2 anni ha ricevuto una delle bambole come regalo di compleanno.

 

«Ok, volevo fare un video veloce, perché lo trovo inquietante e trovo che sia qualcosa che deve essere condiviso. Come tutti sapete, vi sono  cose che stanno succedendo nel mondo riguardo al traffico sessuale di bambini e cose che vengono lanciate in faccia ai nostri figli per prepararli e renderli un po’ più ignari delle cose che davvero stanno accadendo» dice la mamma americana.

«Quaggiù c’è un pulsante, proprio qui sulle sue parti intime, e se lo premi, emette questi suoni. Come un sussulto»

 

«Le tocchi la pancia, fa piccoli suoni cantati ed è super carina. Beh, la stavo mostrando a mio marito e ho sentito altri suoni che non avevo mai sentito prima.  (…). Ma quaggiù c’è un pulsante, proprio qui sulle sue parti intime, e se lo premi, emette questi suoni. Come un sussulto».

 

«Fa un suono ansimante quando le tocchi le parti intime. E per me, sono proprio  suoni sessuali, ed è una cosa così inquietante».

 

Sotto la pressione della protesta dei genitori, il produttore del giocattolo ha tentato di spiegare la posizione problematica del pulsante, dicendo a più organi di stampa che il pulsante era «progettato per reagire quando la bambola era seduta, ma riconosciamo che il posizionamento del sensore può essere percepito come inappropriato».

 

L’azienda, infine, ha ritirato la bambola dal mercato, scrive Lifesitenews.

 

Quando la storia ha preso forza, i siti di fact-checking, ovviamente, si sono scatenati, affermando di aver smontato le critiche e l’allarme sociale, sostenendo che si tratta di una esagerazione dei social media e di mamme iper-protettive.

 

Le mamme americane, come riportato da Renovatio 21, stanno assistendo, secondo alcune storie che stanno emergendo, ad un cambiamento radicale della società che mette i loro figli in grande pericolo: è il caso della mamma a cui si sarebbe palesato, facendo i complimenti al figlio tredicenne, un sedicente MAP, cioè un pedofilo, che invece che nasconderla, ostetantava la sua condizione dietro la sigla: Minor Attracted Person.