Bambini vaccinati vs bambini non vaccinati: parla Robert Kennedy (parte II)

 

 

Renovatio 21 traduce la seconda parte di questo articolo di Robert Kennedy jr. per gentile concessione di Children’s Health Defense

 

 

I dati dello studio di Verstraeten per il CDC nel 1999 mostravano chiaramente che il thimerosal era il colpevole dell’epidemia di autismo. Lo scambio di e-mail tra gli ufficiali del CDC – ottenute grazie alla legge sulla libertà di informazione – e le trascrizioni di oltre 2000 riunioni segrete tra le autorità governative e i produttori di vaccini a Simpsonwood, Georgia, hanno dimostrato che il HHS pianificava finti studi per discolpare i vaccini.

 

Gli ufficiali del CDC assunsero uno scandinavo, Poul Thorsen, per 10 milioni di dollari per creare una serie di falsi rapporti sulla Danimarca.

Gli ufficiali del CDC assunsero Poul Thorsen, per 10 milioni di dollari per creare una serie di falsi rapporti sulla Danimarca. Oggi è un ricercato internazionale per un reato federale

 

Thorsen produsse diligentemente i risultati richiesti, ma pare che abbia sottratto 1 milione di dollari dalle sovvenzioni del CDC. Oggi è un ricercato internazionale per un reato federale e si trova sulla lista dei «principali ricercati» del HHS. Il CDC continua a citare gli studi di Thorsen come fondamenta per dimostrare che i vaccini non causano l’autismo. I responsabili del CDC Frank DeStefano e Coleen Boyle sapevano di dover studiare la popolazione americana per ridimensionare il legame vaccini/autismo. Credevano che sarebbe stato più sicuro studiare il vaccino MPR perché non conteneva thimerosal.

 

Assegnarono allo scienziato e informatore del CDC dr. William Thompson e ad altri tre ricercatori dell’Immunization Safety Office il compito di studiare il vaccino MPR sui bambini della Georgia. Thompson era preoccupato di entrare in un «circo» come era stato per Verstraeten. I dirigenti promisero a Thompson che non ci sarebbero state sorprese a metà percorso per nascondere i dati compromettenti. Avrebbero approvato i protocolli in anticipo e rispettati a prescindere da quello che sarebbe emerso dalla ricerca.

 

Ma quando i dati mostrarono un agghiacciante aumento del 364% dei casi di autismo tra i maschi afroamericani sottoposti al vaccino MPR, DeStefano ordinò ai quattro scienziati di gettare le informazioni incriminanti nella spazzatura.

I dati mostrarono un agghiacciante aumento del 364% dei casi di autismo tra i maschi afroamericani sottoposti al vaccino MPR

 

«Non posso credere che lo abbiamo fatto, eppure è così», ricorda Thompson. Lo studio abilmente ritoccato è stato citato in 97 pubblicazioni come prova che i vaccini non causano l’autismo. «Provo una grande vergogna quando incontro i genitori di bambini autistici perché io sono parte del problema.» La terza slide mostra i veri risultati dei dati originali dello studio di Thompson.

 

 

Titoli delle slide Vaccinati vs Non Vaccinati

  • Il vaccini antipolio aumenta il rischio di diabete di tipo 1 (x2,5);
  • I dati grezzi del CDC mostrano che le vaccinazioni MPR regolari aumentano il rischio di autismo (x3,64);
  • Il vaccino contro l’Epatite-B contenente thimerosal aumenta il rischio dell’autismo di 3,39 volte;
  • Il vaccino HPV aumenta il rischio di asma (x8,01);
  • Il vaccino contro l’Epatite-B contenente thimerosal aumenta il rischio di pubertà precoce (x2,1);
  • Il vaccino MPR aumenta l’incidenza del morbo di Crohn (x3,01) e colite ulcerosa (x2,53).

 

(Vedi le slide della Parte 2 o la presentazione completa Vaccinati vs Non Vaccinati.)

 

Robert Kennedy jr.

  • Il vaccini antipolio aumenta il rischio di diabete di tipo 1 (x2,5);
  • I dati grezzi del CDC mostrano che le vaccinazioni MPR regolari aumentano il rischio di autismo (x3,64);
  • Il vaccino contro l’Epatite-B contenente thimerosal aumenta il rischio dell’autismo di 3,39 volte;
  • Il vaccino HPV aumenta il rischio di asma (x8,01);
  • Il vaccino contro l’Epatite-B contenente thimerosal aumenta il rischio di pubertà precoce (x2,1);
  • Il vaccino MPR aumenta l’incidenza del morbo di Crohn (x3,01) e colite ulcerosa (x2,53).

 

[Nota del CHD: Questa è una serie che esamina le ricerche pubblicate sulla salute delle persone vaccinate a confronto con quelle  non vaccinate. La Parte 1 esamina i vaccini contro epatite-B, dTpa, tetano e antinfluenzale e i conseguenti aumenti dei tassi di autismo, disordini dello sviluppo neurologico, del linguaggio e del sonno, mortalità, bisogni educativi speciali/difficoltà di apprendimento e allergie. La Parte 3 si occupa del vaccini anti-Epatite B contenente thimerosal, influenza H1N1 e HPV e l’aumento dei casi di ADHD, autismo, aborti spontanei, paralisi di Bell, celiachia e infiammazioni intestinali e disturbi della memoria.]

 

 

© 1 luglio 2019, Children’s Health Defense, Inc. Questo lavoro è riprodotto e distribuito con il permesso di Children’s Health Defense, Inc. Vuoi saperne di più dalla Difesa della salute dei bambini? Iscriviti per ricevere gratuitamente notizie e aggiornamenti da Robert F. Kennedy, Jr. e la Difesa della salute dei bambini. La tua donazione ci aiuterà a supportare gli sforzi di CHD